Home » News » “Ginevra-Kabul 1939. Due donne svizzere sulla via della pace”

“Ginevra-Kabul 1939. Due donne svizzere sulla via della pace”

LE FOTO DELLA MOSTRA E DEL CONVEGNO

Mercoledì 2 marzo 2022,  ASERI e il Consolato generale di Svizzera a Milano, insieme con il Centro Peirone hanno  inaugurato  la mostra  fotografica dal titolo: GINEVRA-KABUL 1939 Due donne svizzere sulla via della pace

La mostra, realizzata dal Centro F. Peirone di Torino e costituita da oltre 40 scatti fotografici, è allestita all’Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano.

La mostra si riferisce al viaggio avvenuto nel 1939 da Ella Maillart e Annemarie Schwarzenbach, due giovani giornaliste e scrittrici svizzere, entrambe già protagoniste di inchieste e reportage in diversi Paesi. Partite per un lungo e avventuroso viaggio in auto da Ginevra verso Kabul, devono realizzare reportage per importanti quotidiani e riviste. Il loro viaggio è anche una fuga spirituale da un’Europa imbarbarita che, dopo i massacri della Prima guerra mondiale e l’avvento dei totalitarismi, il nazismo sta trascinando nella tragedia della Seconda guerra mondiale.

In occasione dell’inaugurazione della mostra fotografica, mercoledì 2 marzo 2022, ore 17.30, in streaming e in presenza nell’Aula G.127 Pio XII – Largo Gemelli, 1 Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano, si è tenuta la tavola rotonda:

“Quali prospettive e speranze per il popolo afghano dopo il ritiro militare occidentale?”

Interventi:

  • Gastone BRECCIA, Docente dell’Università degli Studi di Pavia
  • Sabrina DALLAFIOR, Console Generale di Svizzera a Milano
  • Paolo GIROLA, Vicepresidente Centro F. Peirone dell’Arcidiocesi di Torino
  • Soraya MALEK, Principessa d’Afghanistan
  • Francesca MANNOCCHI, Giornalista freelance
  • Vittorio Emanuele PARSI, Direttore ASERI
  • Rossella MICCIO, Presidente di Emergency

Si sono collegati da remoto:

  • Caroline HANCOCK-EBNER, Dipartimento federale Affari esteri (DFAE)
  • Un Rappresentante del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale